[Seminario] 105 lettere di Giancarlo De Carlo. Un modus operandi per il recupero del Monastero dei Benedettini a Catania

Sabato 10 giugno alle ore 09:30 presso la sala Pinella Musmeci, Ex Angolo Paradiso di Acireale, l’Associazione ingegneriarchitettiacesi organizza in forma congiunta con il Comune di Acireale, il Seminario “105 lettere di Giancarlo De Carlo. Un modus operandi per il recupero del Monastero dei Benedettini a Catania” tratto dal volume “La gentilezza e la rabbia. 105 lettere di Giancarlo De Carlo sul recupero del Monastero dei Benedettini” (A. Leonardi, C. Cantale, a cura di).

Il libro è uno dei progetti editoriali e culturali che il geometra Antonino Leonardi, noto a molti per aver condotto con forza e lucidità il restauro del Monastero insieme a Giancarlo De Carlo e Giuseppe Giarrizzo, è riuscito a portare a termine prima del 25 novembre 2016, data della sua scomparsa. Il progetto editoriale, protrattosi per lungo tempo, raccoglie due decenni e mezzo di lettere che l’architetto De Carlo inviava al geometra sul restauro del Monastero destinato ad accogliere la sede della Facoltà di Lettere e Filosofia. Le lettere costituiscono un importante documento su cosa è stato fatto e cosa ancora resta da fare per i Benedettini, un documento per comprendere le modalità con cui si è proceduto e perché sono state compiute alcune scelte che hanno determinato l’assetto attuale dell’ex convento. Ma non solo. Il corpus di 105 lettere ricostruisce anche la nascita di un legame tra due uomini che hanno speso la loro vita per l’architettura, vivendo fino all’ultimo dei loro giorni con la voglia di progettare, di creare altri mondi e futuri possibili. Un intreccio di rapporti umani nati a seguito di un lavoro durato oltre un quarto di secolo che ha visto il coinvolgimento di centinaia di professionisti, di giovani archeologi, architetti, ingegneri che insieme a scalpellini, muratori e posatori hanno condiviso gioie e dolori di un cantiere tanto complesso come quello benedettino. Commentate dal Geometra Leonardi attraverso le interviste di Claudia Cantale, le lettere costituiscono un avanzamento per chi si occupa di comprendere cosa è accaduto a Catania tra gli anni ’80 del secolo scorso e i primi anni del 2000, ponendo nuove domande su tematiche che riguardano l’architettura, il riuso dei beni pubblici, l’urbanistica e il ruolo dell’Università .

La genesi del libro è stata caratterizzata da un confronto tra generazioni che hanno vissuto l’esperienza dei Benedettini come luogo di formazione professionale e personale: da una parte un bagaglio di esperienze fatte sul campo e attraverso lo studio dei problemi dell’architettura in una vita che si allunga energicamente fino agli 80 anni del Geometra Leonardi, e dall’altra la partecipazione nella gestione dei beni culturali attraverso la ricerca e la sperimentazione di modelli innovativi di Claudia Cantale, dottoranda di ricerca e socio fondatore di Officine Culturali. Questa pubblicazione costituisce, infine, un passaggio del testimone da chi ha permesso al Monastero di avere una seconda vita a chi dovrà garantirne la cura, la valorizzazione, la fruizione, consegnando questo immenso patrimonio di idee alle generazioni future.

Al seminario saranno presenti: Mariagrazia Leonardi, presidente dell’Associazione Ingegneriarchitettiacesi, la curatrice del volume Claudia Cantale, il sindaco del Comune di Acireale Roberto Barbagallo, l’Assessore Turismo Cultura Sviluppo economico comunale Antonio Coniglio, Enrico Foti, direttore DiCAR Università degli Studi di Catania; Santi Maria Cascone, presidente Ordine Ingegneri di Catania, Giuseppe Scannella, presidente Ordine Architetti PPC di Catania, Mauro Scaccianoce e Paola Pennisi, presidenti rispettivamente Fondazione Ordine ingegneri e Architetti, Ignazio Lutri, presidente In/Arch Sicilia, Alessandro Lo Faro e Giulia Sanfilippo, Università di Catania, Carmelo Russo, ingegnere di Ellenia+3, Francesco Mannino, Presidente Di Officine Culturali.

La partecipazione al seminario conferisce 4 CFP per gli iscritti all’albo professionale degli Architetti P.P.C. L’iscrizione per gli architetti dovrà essere effettuata sulla piattaforma im@ateria. 

Notizia pubblicata il 31/05/2017


Piazza Dante, 32 - Catania
Codice fiscale 93160300872
P. Iva 05034090877
+39 095 7102767
+39 334 9242464
info@officineculturali.net
© 2017
Privacy policy
Credits