Festa civica al Giardino di via Biblioteca

Martedì 21 giugno a partire dalle 17:30, a cura di Officine Culturali e del Comitato popolare “Antico Corso” all’interno della rassegna “Porte Aperte UNICT”, si terrà l’appuntamento con la “Festa civica al Giardino di via Biblioteca”. L’appuntamento sarà un’occasione per condividere il progetto “Community Heritage” con tutti gli interessati, ma anche un momento di confronto con il Comune di Catania, l’Università di Catania e le comunità come preludio di una progettazione attiva e partecipata per il futuro del giardino.

L’iniziativa fa parte del progetto “Community Heritage”, sostenuto con i fondi Otto per Mille della Chiesa Valdese, a cura di Officine Culturali, del Comitato popolare Antico Corso e di Save the Children e ha come fulcro il Giardino di Via Biblioteca di Catania. Il giardino è un piccolo spazio pubblico, collocato nel cuore del quartiere Antico Corso, tra il Monastero dei Benedettini, la Chiesa di San Nicolò l’Arena e Palazzo Ingrassia. È un luogo ricco di vegetazione, architettura e umanità vissuto quotidianamente da centinaia di persone nonostante la situazione di incuria in cui si trova. Il progetto vuole, grazie agli strumenti della partecipazione culturale, innestare nuove pratiche che permettano ai cittadini di contribuire ad ideare e poi svolgere processi di rigenerazione urbana, costruendo allo stesso tempo nuova consapevolezza attiva su ciò che si è come individuo e come collettività nel proprio presente, nonché a fornire occasioni di socializzazione per costruire collettivamente futuri diversi.

Nei mesi scorsi, in previsione dell’appuntamento del 21 giugno, sono stati organizzati alcuni incontri con differenti attori del territorio e due appuntamenti di mappatura di comunità. Guidati da Laura Saija e Giusy Pappalardo, ricercatrici del Dipartimento di Ingegneria Civile e Architettura dell’Università di Catania, il team composto da Officine Culturali e dal Comitato popolare “Antico Corso” ha dato il via al confronto e al dialogo con studenti e studentesse, docenti, adolescenti, bambini, residenti del quartiere, per intraprendere insieme un percorso di raccolta di idee che conduca ad una progettazione partecipata per il Giardino di via Biblioteca.

In occasione della “Festa civica al Giardino di via Biblioteca” verranno presentati alle istituzioni e alle comunità che quotidianamente vivono lo spazio verde i risultati della mappatura di comunità come presupposto per dar via ad un dialogo e un confronto che ponga le basi per una progettazione comune e condivisa sul futuro di questo polmone verde della città di Catania.

A seguire la festa civica continuerà con un live di Cicciosacco e Eyen, cantanti e musicisti catanesi che presenteranno alcuni dei loro nuovi inediti. Inoltre, sarà anche possibile visitare all’interno della galleria del Museo della Fabbrica del Monastero dei Benedettini la mostra (a cura del Dipartimento di Scienze Umanistiche – Unict e Officine Culturali in collaborazione con il Comitato popolare “Antico Corso” e gli studenti e le studentesse del Disum) “Il Monastero e l’Antico Corso: un secolo di cambiamenti”.

Vi aspettiamo dunque martedì 21 giugno a partire dalle 17:30 al Giardino di via Biblioteca. Ingresso libero.

Notizia pubblicata il 16/06/2022


Piazza Dante, 32 - Catania
Codice fiscale 93160300872
P. Iva 05034090877
+39 095 7102767
+39 334 9242464
info@officineculturali.net
© 2022
Privacy policy
Credits