Incontro con le autrici: Lucia Russo e Maria Pina Crifò Antonello presentano “Il presagio del pipistrello rosso”

Giovedì 1 dicembre alle ore 17:30 al bookshop del Monastero dei Benedettini si terrà, a cura di Officine Culturali, la presentazione del libro “Il presagio del pipistrello rosso” di Lucia Russo e Maria Pina Crifò Antonello, Algra editore.

“Il presagio del pipistrello rosso” è un romanzo di fantascienza sociologica ambientato nel 2048 che si inspira all’attualità e alle suggestioni che il quotidiano prefigura sulla società cibernetica futura, fatta di incerte variabili su un incipiente nuovo concetto di umanità.
Tra le pagine del volume di Lucia Russo e Maria Pina Crifò Antonello i lettori e le lettrici vengono catapultati in due mondi paralleli che coesistono per circostanze post-apocalittiche. Da un lato un avveniristico mondo futuro ipertecnologico, dall’altro un territorio circoscritto in un ambiente inedito e singolare, intrappolato in uno stadio di sviluppo corrispondente a quello dell’Europa occidentale intorno agli anni ’60. Un romanzo che entra nel vivo dei sentimenti tenendo i lettori e le lettrici incollati alla sue pagine grazie ad un intreccio di grande tensione narrativa. Il volume Lucia Russo e Maria Pina Crifò Antonello che verrà presentato al bookshop del Monastero dei Benedettini ha ricevuto due importanti riconoscimenti: nel luglio 2021 al 46° Premio Casentino 2021 la segnalazione particolare della giuria “Sezione Silvio Miano - Teatro / Cinema / Critica cinematografica e teatrale inediti” e nell’aprile 2022 il Premio La Ginestra di Firenze, Segnalazione Particolare della Giuria, Sezione Narrativa Inedita.

Ne discuteranno le autrici, Lucia Russo (scrittrice e giornalista) e Maria Pina Crifò Antonello (già docente di filosofia), con Giovanni Sinatra (Officine Culturali). L’appuntamento è dunque per giovedì 1 dicembre 2022 alle ore 17:30 al bookshop del Monastero dei Benedettini.

Biografie
Lucia Russo
(Servas Catania), catanese, laureata in Scienze Politiche, giornalista pubblicista dal 2012, scrive recensioni di libri su varie testate e tiene su l’EstroVerso la rubrica letteraria “Il romanzo abita qui”. Autrice dal 2010 di vari racconti pubblicati in selezioni antologiche di editori diversi e della silloge poetica Identità (Algra Editore srls, 2015). Nel 2021 è stata nominata Ambasciatrice della lettura dal Centro del libro e della lettura del Ministero della Cultura.

Maria Pina Crifò Antonello, docente di Storia, Filosofia e Scienze umane nonché Pedagogista clinica, vive ad Acicastello (CT) e tiene corsi di Psico pedagogia presso l’Università Popolare G.C. di Acireale (CT). È stata membro del Consiglio direttivo della Società italiana di Filosofia sezione di Catania. È autrice del saggio Videogiochi e socializzazione (Edizioni Greco, 2000) e del romanzo Le dimensioni dell’arcobaleno (Ed. Gruppo Albatros, 2011) a nome Elsa Antonello.

Notizia pubblicata il 22/11/2022


Piazza Dante, 32 - Catania
Codice fiscale 93160300872
P. Iva 05034090877
+39 095 7102767
+39 334 9242464
info@officineculturali.net
© 2022
Privacy policy
Credits